Comitato OG-ORG – I quaderni del Ministero della Salute- il dentista inconsapevole


Un articolo che ha pubblicato il nostro Comitato e che trovate cliccando su questo link:

https://www.comitato-og.org/blog/index.php/2016/05/06/i-quaderni-del-ministero-della-salute-ci-dicono-che/

riporta quelle che sono le linee guida del Ministero della Salute che dice, citiamo testualmente:”

“Nei pazienti con disordini posturali, in base ai dati forniti dalla letteratura, non è possibile l’attuazione di terapia odontoiatriche volte alla correzione degli stessi.”

Allo stato attuale mancano ancora prove scientifiche certe e, quindi, le relative evidenze che dimostrino la natura delle relazioni tra occlusione, disfunzioni temporo-mandibolari e postura. È comunque il caso di segnalare che, nell’evidenza clinica, vi sono riscontri di pazienti con sintomatologie riferibili a disordini posturali che hanno
confermato il miglioramento della sintomatologia successivamente al riequilibrio occlusale. La spiegazione di tali eventi è tuttora nel campo delle ipotesi e nessun dato scientifico ne è a supporto.”

Noi diciamo di più.

Diciamo e sosteniamo che qualsiasi trattamento odontoiatrico di routine può potenzialmente portare a problemi posturali.

Ragionate usando buonsenso:

se il Ministero vieta terapie odontoiatriche per risolvere problemi posturali dicendo che non ci sono evidenze scientifiche, se lo facesse ammetterebbe che tutte le terapie odontoiatriche possono potenzialmente causare “disordini posturali”.

Perchè lo precisa?

Perchè ci sono troppi dentisti praticoni che fanno i maghi della postura.

Non prendiamoci in giro.

Nelle pubblicazioni del Ministero c’è già la risposta a tutte le domande, basta saperla individuare e identificare.

Ricapitolando:

  1. Dite al dentista che vuole mettervi un paradenti (lo chiamerà bite o placca o splint o altro…) per correggervi la postura, che non può trattare la postura perchè non è sua disciplina.
  2. Fate attenzione, quando andate dal dentista a fare lavori in bocca (salvo la pulizia) se da quel momento in poi avrete problemi al collo o,per fare uno dei tantissimi esempi, ad un ginocchio o ad un’anca.

Se vi capiterà, per esempio, di svegliarvi con mal di schiena e di non stare in piedi, vi ritroverete dal medico di base che non saprà che siete stati dal dentista e anche se glielo direte vi dirà che non c’è correlazione tra occlusione e postura.

Vi lamenterete, farete mille esami e visite da ogni specialista e alla fine vi diranno che “somatizzate”. Finirete dallo psicologo (se vi va bene) oppure dallo psichiatra oppure, quelli meno fortunati, cercando sul web e trovando siti di dentisti che trattano la postura, finirete nelle loro grinfie perchè vi diranno che il vostro problema parte dall’occlusione.

Con il vostro bello e inutile bite pagato 2000 euro che non ha evidenza scientifica ma ve lo venderanno come soluzione al vostro problema, andrete a spiegare al vostro dentista che il vostro dolore alla schiena viene dalla bocca, dai denti ma questi vi riderà in faccia perchè dirà che non c’è niente di scientificamente dimostrato, altrimenti, vi avrebbe provocato un danno.

Il mondo è dei furbi. Noi riteniamo che debba essere degli onesti. Non ci deve essere più spazio per i furbi.

Staff OG

 

Un pensiero riguardo “Comitato OG-ORG – I quaderni del Ministero della Salute- il dentista inconsapevole”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.