Il BiomeccanismoPosturale-OG è un fenomeno meccanico diverso da tutti i trattamenti posturali esistenti. Perchè?


La ragione non è semplice altrimenti ci sarebbero arrivati tutti.

Ho scritto in altri articoli che, differentemente da tutti i trattamenti per la postura esistenti, il BiomeccanismoPosturale OG non modifica solo la posizione del corpo nello spazio con un movimento consapevole come raddrizzarsi con la schiena o tirare indietro le spalle o alzare la testa;

il BiomeccanismoPosturale OG modifica la POSIZIONE ABITUALE del corpo nello spazio e conseguentemente le parti del corpo tra loro.

Potete approfondire in questo link ma vi consiglio di aprirlo dopo: non perdete la concentrazione.

La differenza tra il Biomeccanismo Posturale OG e tutti i trattamenti posturali conosciuti

L’immagine che viene copiata da molti specialisti medici e non medici di tutto il mondo (la questione ha rilevanza internazionale) e che ho pubblicato nel 2007, vi dice proprio questo:

parlando, per esempio, di scheletro ed ossa, quando si indica progressivamente la postura tendente all’equilibrio meccanico del corpo, le parti del corpo modificano la loro POSTURA non solo nello spazio circostante ma anche TRA DI LORO.

Ecco spiegato il fenomeno che si verifica anche tra ossa del cranio e osso della mandibola. Tutte le parti del corpo sono coinvolte. Nessuna esclusa!

Medici e non medici non ci hanno capito nulla. Avete fallito su tutta la linea. Avete peccato di presunzione copiando immagini da me che non avete nemmeno la più piccola idea di cosa indicano.

Se volete approfondire, ecco il link ma vi consiglio di aprirlo dopo per non perdere la concentrazione:

Operatori sanitari e medici, senza conoscerla, spacciano per medicina l’invenzione di un musicista.

Ecco l’immagine pluri-copiata in tutto il mondo, senza capirci nulla:

profilo-home

(apro una parentesi per dire che in alcuni paesi del mondo il plagio è ancora reato)

Vi parlo ora di una delle tantissime problematiche legate alla postura, sconosciute alla medicina e risolvibili solo con l’applicazione del BiomeccanismoPosturale OG:

sul mio libro pubblicato a inizio 2009 c’è un paragrafo dedicato alla vista dove spiego un fenomeno (tra i tanti che ho scoperto) sconosciuto alla comunità scientifica ovvero dimostro che l’inamovibilità del piano bipupillare, presa come dogma da tutti gli operatori olistici e/o sanitari, è una falsità.


La mia invenzione dimostra che i bulbi oculari si muovo all’interno della cavità oculare a seconda della POSIZIONE/POSTURA del corpo.


E’ palese che nessuno riesce a muovere volontariamente i bulbi oculari ma quando identifico un disequilibrio meccanico posturale e vi dico che avete, per farvi un esempio tra i tanti, un occhio più alto, vi sto dicendo che con il BiomeccanismoPosturale OG quell’occhio si abbassa e si posiziona alla stessa altezza dell’altro.

In passato scrissi anche parecchi articoli a riguardo e la prova inequivocabile di questo fenomeno sono riuscito a “catturarla” durante il mio RI-EQUILIBRIO con OG nel 2001.

L’immagine GIF dimostra inequivocabilmente che in un disequilibrio POSTURALE nella fase peggiore descritta sul mio libro, la Fase 4, con l’applicazione del BiomeccanismoPosturale OG si corregge la posizione/postura dei bulbi oculari tra loro dimostrando che ciò che dice/diceva la comunità scientifica non era verità.

Si può vedere questo fenomeno solo su persone con disequilibri posturali in Fase 4 e solo durante il riequilibrio con il BiomeccanismoPosturale OG.

Tenetevi forte:

MAURYOK

-clicca sull’immagine per visualizzare l’animazione-

E’ palese il movimento dall’alto in basso del bulbo oculare.

Il problema, per l’odontoiatria e la medicina in genere, è che questo spostamento è causato/provocato dal movimento di apertura e di chiusura della bocca a seconda della postura/posizione ABITUALE del vostro corpo.

Dissi, anni fa, tra le altre cose, avendo la necessita di cercare cure mediche (invano, non esistono) per la postura, in occasione di un appuntamento presso l’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte nella persona del Direttore della Sanità regionale, che avevo scoperto che, facendo un qualsiasi intervento odontoiatrico, anche banale come un’otturazione, potevano potenzialmente modificare la postura ABITUALE del corpo umano.

La risposta sua fu quella di inviarmi presso il Centro di Ricerca CMID di Torino dove il direttore venne (a detta sua) ostacolato dalla Clinica Universitaria Odontoiatrica dell’Ospedale Molinette di Torino.

Il risultato è quello che vedete oggi: se scopri qualcosa e non sei uno della cricca, ti fanno la guerra.

Io pensavo che certe Istituzioni fossero istituite per l’interesse dei cittadini. Mi sbagliavo.

Torniamo a noi e alla scoperta:

il movimento di apertura e di chiusura della bocca, un movimento come piegare un braccio o una gamba, modifica la POSTURA ABITUALE dei bulbi oculari tra loro.

La propriocezione va in tilt. Il collo va in tilt. L’equilibrio va in tilt. Il sistema neurovegetativo va in tilt.

Questa è la motivazione per la quale NESSUN MEDICO o specialista al mondo avrebbe MAI potuto risolvere i miei problemi (mille problemi) che mi impedivano di stare in piedi.

Si chiama CROLLO POSTURALE.

Non è una malattia. Non è una condizione. Semplicemente non esiste, o meglio, esiste, a seconda delle necessità (prevalentemente economiche di chi si definisce “posturologo”), sempre più propinato per risolvere i disordini posturali, ben sapendo che, nel caso facessero danni posturali, il povero danneggiato non potrebbe MAI dimostrarli perchè il trattamento della postura non è disciplina medica.

Dopo il danno la beffa.


Il CROLLO POSTURALE è un problema conseguente ad un DISEQUILIBRIO MECCANICO POSTURALE SCONOSCIUTO in medicina.


Oggi, medici, associazioni di categoria e lo stesso Ordine dei Medici di Torino, vorrebbero banalizzare la mia invenzione e farvi passare la falsità che loro trattano la postura ( a quale titolo lo fanno) e utilizzano bite e placche per la postura esattamente come faccio io.

Al netto di quanto apoditticamente scritto e, peraltro, tutto documentabile, è un’affermazione a dir poco singolare (per non dire altro) non solo per me ma per tutte le persone che hanno utilizzato le mie intuizioni e la mia invenzione perchè noi dalla medicina non abbiamo avuto alcun aiuto e alcuna soluzione al problema: personalmente (tra le altre cose) mi hanno fatto perdere 15 anni di lavoro che nessuno potrà mai ripagarmi. Mi hanno screditato e diffamato.

Questa è la motivazione per la quale esiste il Comitato per la Promozione e la Tutela del Biomeccanismo Posturale OG di Maurizio Formia e siamo decisi a sensibilizzare le Istituzioni per riportare ad uno stato di legalità la questione “POSTURA”.

Questa premessa per dirvi che ad ottobre ci sarà una conferenza sul BiomeccanismoPosturale OG a Torino e parleremo di questo e di molto altro.

Vi daremo maggiori informazioni a giorni.

Stay tuned!

 

Maurizio Formia – BiomeccanismoPosturale OG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

WordPress spam blocked by CleanTalk.