Il “fai da te” è pericoloso per la vostra postura. State attenti!


In Italia fatica proprio ad affermarsi il concetto di “verità” al netto degli interessi economici di “categoria”.

La verità è una, non possono essere due e non può esserci la verità di comodo di lobbisti e associazioni di categoria.

Parlando di verità, esiste il Biomeccanismo Posturale OG ed esistono i confronti OG classici, conseguenza di questa immagine creata da Formia Maurizio nel 2007:

profilo-home

A seguito dell’applicazione di questo principio fisico-meccanico si sono poi registrate infinite conseguenze sul corpo umano.

Uno dei tanti effetti è quello sulla colonna vertebrale: la colonna si decomprime e si distende. In questi casi è sbagliato parlare di scoliosi o di atteggiamenti scoliotici. Lo abbiamo detto alle più alte cariche dello Stato. Ci hanno denunciati. Funziona così in Italia, fai una scoperta geniale e utile alla collettività, ai cittadini ma, evidentemente scomoda alla lobby dei medici e dei dentisti e, ti bloccano l’attività. Non ti fanno parlare nei tribunali e nemmeno sul web. Devi tacere perchè scombussoli i loro equilibri economici. Di equilibrio, quello economico, sono ferratissimi.

Torniamo all’effetto della scoperta del cranio sostenuto da 3 punti e dall’applicazione del Biomeccanismo Posturale OG.

Si verificano questi (per la medicina) miracoli:

cropped-confronto2.png

Se poi viene fermata l’attività di OG guardando la pagliuzza nei nostri occhi e senza guardare la trave nei loro, ecco che i cittadini, ovviamente, non avendo più questo “servizio” di libera professione che paga allo Stato l’IVA al 22% come una qualsiasi attività non medica perchè di fatto il trattamento della postura non è medicina,

capita che le persone provino a fare da sole, peggio ancora, si rivolgano a operatori sanitari e/o medici: osteopati, fisioterapisti, odontoiatri (che non sono medici), dentisti, gnatologi,fisiatri (che sono medici).

La fregatura dove sta?

Che vi vendono trattamenti posturali senza un metodo, senza conoscenza e senza riconoscimento della comunità medico scientifica.

L’immagine è accattivante perchè, vuoi mettere?!? una persona che prima era storta ed ora è dritta!

tur1

La fregatura è che le immagini in questione sono state scattate una dopo l’altra nell’arco di pochi secondi o pochi minuti.

L’omino in foto, in entrambe le foto, non è in POSTURA ABITUALE. E’ una “posa”, una postura forzata.

Pensate che in medicina non conoscono nemmeno la differenza tra “POSA” e “POSTURA ABITUALE”. Nessuno glielo ha insegnato nei corsi di laurea.

Il Biomeccanismo Posturale OG modifica la postura abituale del corpo umano. E non si impiegano pochi secondi e nemmeno pochi minuti o poche settimane.

Si impiegano dai 6 mesi ai 10 anni in base al tipo di disequilibrio meccanico posturale.

Ma vi pare che un corpo che crolla posturalmente fin dalla giovane età si possa “raddrizzare posturalmente” con delle fasce elastiche per le spalle o semplicemente “tirandosi su”?

Vi rendete conto della banalizzazione e della mancanza di buonsenso che esiste soprattutto all’interno della medicina sul tema “postura”?

Lo denunciamo da anni. Denunciano noi.

In passato ci è capitato di osservare la postura di molti medici e di dirgli che erano in disequilibrio meccanico posturale; la loro risposta era:” Si, lo so, ero in posa per scattare la fotografia”.

Non ci capiscono nulla di postura. Evitateli.

Chi ha letto le nostre pubblicazioni e poi si è trovato la nostra attività fermata dalla lobby, ha capito benissimo la differenza tra “posa” e “postura abituale” così ha provato a fare di testa propria, nonostante noi lo sconsigliassimo.

E’ pericoloso, PER LA POSTURA e sottolineiamo, PER LA POSTURA quindi da un punto di vista NON MEDICO ma MECCANICO, fare di testa propria senza conoscere l’invenzione di Formia Maurizio, il Biomeccanismo Posturale OG.

Vi facciamo un esempio: il nostro Alex, ex atleta della nazionale, prima dell’applicazione e dopo l’applicazione del Biomeccanismo Posturale OG, non avendo ancora oggi completato, per ovvi motivi, il Trattamento OG e senza provare a far di testa propria, si trova in questa situazione di POSTURA ABITUALE quindi senza essersi messo in posa:

CON OGG

Questa è una schiena RADDRIZZATA con il Biomeccanismo Posturale OG senza inventarsi e seguendo pedissequamente le indicazioni nostre.

E’ un buon compromesso di equilibrio tra tutte le parti del corpo. TUTTE!

Questa invece è la schiena raddrizzata con il “fai da te” (con o senza aiuto del medico o del posturologo o del fisioterapista, non cambia nulla):

inventato

Non c’è lavoro sui 3 assi spaziali. C’è un “raddrizzarsi” come nell’immagine usata dal medico o dall’operatore sanitario quindi un cambiamento della POSA e non della POSTURA ABITUALE. E ci hanno impiegato anni.

Vi abbiamo anche aiutato a capirlo tracciando un paio di righe.

Il risultato, dal nostro punto di vista è: una fregatura. Un perpetrare errori e perdita di tempo su bite e masticoni/paradenti.

Il consiglio nostro è di non far da soli. L’Auto-Bilanciamento è stato solo un modo, l’unico modo che aveva Formia dopo il tumore per darvi qualche dritta per “contenere” il CROLLO POSTURALE.

Il riequilibrio posturale con il Biomeccanismo Posturale OG è altra cosa.

I medici poi, ci dicono nei tribunali, quando li denunciamo, che non c’è correlazione tra occlusione e postura quindi non possiamo dirvi se questo “fai da te” provoca o non provoca danni alla salute.

Di sicuro provoca danni posturali, a lungo andare.

L’unico modo che avete oggi per fare le cose scientemente è quello di iscrivervi al Comitato OG https://www.comitato-og.org

Non cercate scappatoie perchè fate pasticci.

Unica cosa che ci preme sottolineare e ci preme ricordarvi è che tutto quanto apoditticamente scritto deriva dalla scoperta del PRINCIPIO FISICO MECCANICO di Formia Maurizio partendo dal presupposto che il cranio è sostenuto da 3 punti principali.

Tutto è conseguente alla scoperta e all’invenzione di Formia Maurizio.

Non permetteremo mai a nessuno di vendere copie malfatte e di ingannare la gente perchè la conoscenza non si copia, si impara e nessuno, ad oggi, l’ha imparata dal suo scopritore, inventore.

La tuteleremo fino all’ultimo. 

Purtroppo in Italia le persone dopo 10 minuti di partita di calcio sono già tutte allenatori. Anche in questo caso la presunzione non è nostra ma di chi ci copia e di chi prova il fai da te senza cognizione di causa.

Citiamo alcuni esempi: state attenti!

Esempio di ex cliente che apre il banchetto posturale senza cognizione di causa (lo scrive lui stesso) CLICCA QUI

Esempio di professioni e ordini professionali che non conoscono la differenza tra “postura abituale” e “posa” e che fanno di testa propria copiano un musicista e senza l’avvallo della comunità scientifica:

Medici e Operatori Sanitari spacciano per medicina l’invenzione di un musicista

dicembre 2017- Staff OG

 

Un pensiero riguardo “Il “fai da te” è pericoloso per la vostra postura. State attenti!”

  1. Grazie delle vostre ulteriori delucidazioni. Penso che molta gente, anche se non lo scrive qui o in altre sedi, comprenda ogni vostra singola parola, ma la disperazione porta a compiere anche scelte ‘disperate’ appunto, tentando di far da sè pur di non aver dolori. La mia speranza è che abbiano la forza per pazientare il vostro ritorno (e io mi metto nel mucchio) e l’intelligenza di iscriversi al comitato. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.