Il logopedista comincia a farsi domande di buonsenso. Dopo soli 10 anni dalle nostre pubblicazioni.

20180120_174508

Il libro è la pubblicazione di Maurizio Formia del 2009:

Il Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche

bookcopert

-clicca sull’immagine per visualizzare il libro-

La pagina è la 179:

20180120_174508

clicca sull’immagine per visualizzare la pagina-

Si parla di DEGLUTIZIONE ATIPICA.

Nel 2001 Formia si chiede se la POSTURA quindi la posizione della lingua in bocca non sia determinata dalla POSTURA quindi dalla posizione delle ossa di cranio-mandibola-colonna vertebrale e dei rispettivi muscoli.

Una DOMANDA di buonsenso.

La risposta, in chiave POSTURALE, quindi FISICA, NON MEDICA, è SI.

La POSTURA della lingua è conseguenza della POSTURA del corpo umano.

La domanda che Formia Maurizio si pone sul suo libro è di buonsenso e, di fatto, si chiede se molte persone con DEGLUTIZIONE ATIPICA non abbiano invece una

TIPICA DEGLUTIZIONE DA DISEQUILIBRIO MECCANICO POSTURALE ABITUALE DEL CORPO.

Dopo 10 anni cominciano a porsi la domanda grazie alle nostre pubblicazioni.

L’immagine è sempre la stessa, l’immagine del libro di Formia Maurizio che ormai ha fatto il giro del globo:

LOGO OG 2018

Peccato che questa immagine venga associata alla MALOCCLUSIONE.

Denunceremo sicuramente Ordine dei Medici e ANDI che permette a tantissimi medici di spacciare per medicina ciò che medicina non è, oltre a violare copyright e proprietà intellettuale ma,

la cosa gravissima è che si utilizzano invenzioni di un musicista quindi di una persona che non è medico e/o operatore sanitario, spacciandole per medicina.

Ecco la prova di quanto apoditticamente scritto:

deglutiz copiata

-clicca sull’immagine per ingrandire-

E’ gravissimo che le Istituzioni pagate per tutelarci, anche quelle giuridiche, non si rendano conto di quanto sta avvenendo, a danno del cittadino e di quei professionisti medici, seri e onesti, che, di fatto, vengono messi in cattiva luce da queste persone.

Non può più essere un “caso”.

Abbiamo prove su prove:

Medici e Operatori Sanitari spacciano per medicina l’invenzione di un musicista

Prima di tentare di imitarci, quando eravamo operativi, dentisti &c. come si comportavano con noi?

Non siamo ormai senza parole.

State attenti ai ciarlatanti (con o senza un camice o una laurea non ha rilevanza).

gennaio 2018 – Staff OG- Comitato-OG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.