02 giugno 2018 – Il futuro del Biomeccanismo Posturale OG di Maurizio Formia


In tanti in questi giorni, anche a seguito dei nuovi sviluppi politici, ci state chiedendo quale sarà il futuro di questa scoperta e di questa invenzione.

Premesso che abbiamo già commentato abbastanza la questione giuridico-legale e che comunque tuteleremo il Biomeccanismo Posturale OG anche nelle sedi giuridiche,

ritenendo la questione POLITICA e non di natura giuridica perchè di fatto i giudici applicano le leggi ma in questo caso, non essendoci leggi che regolano il trattamento della postura e, nello specifico, che regolano e che inquadrano in una disciplina specifica la scoperta e l’invenzione di Maurizio Formia,

riteniamo che le sedi preposte per la discussione e l’istituzionalizzazione per cui abbiamo tanto “lottato” in questi anni, siano proprio quelle politiche-amministrative.

I deputati del Movimento5Stelle nella passata legislatura, oggi al governo, comprendendo il paradosso che stava avvenendo tra medici/medicina e questa invenzione, hanno posto dei quesiti molto importanti che dapprima riguardavano personalmente Maurizio Formia ma che poi sono sfociati in una interrogazione parlamentare scritta anche con l’apporto dell’esperienza e della conoscenza di Maurizio Formia e firmata anche dall’attuale Ministro della Salute, la Dott.ssa Giulia Grillo.

Formia Maurizio non cerca la gloria e non ama nemmeno essere al centro dell’attenzione.

E’ un cittadino che stava male, aveva mille disturbi e sintomi a cui la medicina non sapeva dare risposte e cure.

Ha scoperto il Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche e l’ha pubblicato pensando di morire di tumore.

La sua invenzione è finita in studi odontoiatrici perchè, pensavano, si doveva interporre un oggetto tra i denti simile ad un paradenti.

Medici e dentisti non hanno compreso la situazione perchè il Biomeccanismo Posturale OG lavora sulla POSTURA del corpo e non sulla bocca o sui denti.

Dopo migliaia di copie del suo libro vendute, acquistate anche da medici e da operatori sanitari, facendo del bene per anni e mettendosi a disposizione gratuitamente per chi gli chiedeva aiuto (nonostante fosse Maurizio Formia la persona malata di tumore),

alcune di queste persone che ha aiutato gratuitamente e alcuni medici dentisti che, in barba ai Quaderni del Ministero del 2011 curano la postura partendo dai denti e dalla bocca pur sapendo ed essendo consapevoli che il dentista non può fare il proprio lavoro per risolvere disordini posturali in quanto non scientificamente dimostrata la causalità (non basta la correlazione, occorre dimostrare la causalità e il Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche la dimostra utilizzando principi di FISICA e di MECCANICA, NON DI MEDICINA) tra occlusione e postura,

insieme all’associazione nazionale dentisti italia e all’Ordine dei medici di Torino,

è del tutto evidente che hanno cercato di mettere fuori gioco il suo scopritore ed inventore per impossessarsi (nemmeno troppo velatamente ma palesemente) delle sue idee e delle sue tesi, pensando che Formia Maurizio facesse cose che facevano anche i dentisti.

Abbiamo fondato il Comitato per la Promozione e la Tutela del Biomeccanismo Posturale OG proprio per evitare che tutto ciò accadesse.


Non siamo populisti, non siamo gente invasata e nemmeno creduloni, siamo normali cittadini, persone che si sono trovate, chi più chi meno, in situazioni simili a quella di Maurizio Formia e, dopo aver provato sulla nostra pelle la sua invenzione, abbiamo capito che se fosse finita nelle mani di persone non competenti, avrebbe perso il suo valore originario e la finalità con cui era stata pubblicata/divulgata.

Qualcuno ha detto a Maurizio Formia e a noi del Comitato OG:”ma chi ve lo fa fare?”

Ce lo fa fare la moglie del dentista che non sa più dove sbattere la testa per sintomi e disturbi a cui nè suo marito nè i suoi colleghi medici sanno trovare un sollievo, ancor prima di una soluzione;

ce lo fa fare l’atleta che dopo un trattamento gnatologico-odontoiatrico-osteopatico, dopo 60mila euro spesi in bite e masticoni si ritrova senza un soldo e non più in grado di alzarsi da un letto;

ce lo fa fare il pensiero che queste persone potrebbero essere nostri fratelli, sorelle, padri, madri, nonni, nonne, figli e figlie.


Di disequilibrio Posturale abituale del corpo secondo il Biomeccanismo Posturale OG (stiamo attenti ai termini, non è una malattia e quindi non si soffre di disequilibrio, si è in condizione di disequilibrio) si trova circa il 99% della popolazione mondiale.

Inserire questa scoperta ed invenzione relegandola ad una branca remota dell’odontoiatria, come peraltro voleva fare il perito CTU che ha copiato su internet la perizia nel procedimento penale contro Formia Maurizio, perito che già conosceva Formia perchè anni prima gli aveva chiesto se poteva pubblicare l’invenzione di Formia in un capitolo di un suo libro- Formia Maurizio ha vissuto questi paradossi,

equivarrebbe a non darle l’importanza che merita perchè TUTTE le persone dovrebbero applicare il Biomeccanismo Posturale OG per rimanere dritti ed in equilibrio posturale abituale,

a prescindere dalla condizione di salute e della condizione fisica o psichica.

Se si appoggia una pallina su un tavolo (testa su un corpo) questa tende a cadere fino a quando il tavolo non è in bolla (riequilibrio posturale abituale con il Biomeccanismo Posturale OG) A PRESCINDERE che questo sia il tavolo di un Ministro o di un castello o di una officina o di una cucina.

Una testa che cade pesa e squilibra tutto il corpo.

Un corpo squilibrato non può tenere una testa dritta! E’ inutile partire dalla bocca e dai denti.

E’ inutile partire dalla disciplina odontoiatrica gnatologica.

Su questa questione che se vogliamo empiricamente è persin banale, non possiamo desistere. Non chiedeteci di desistere.

Più ci attaccate e ci attaccherete, più saremo fermi e determinati nel ricordarvi che non siamo disposti a relegare questa invenzione straordinaria, peraltro riconosciuta dagli stessi medici che provano a copiarla senza riuscirci, nello studio odontoiatrico perchè il dentista non studia la postura. Non è disciplina di laurea in medicina.

Se il dentista ha studiato la postura lo ha fatto in modo privato personale o con qualche Master extra studi dove, peraltro, possono partecipare non solo medici.


La lungimiranza di alcuni parlamentari del Movimento5Stelle è da ammirare perchè è pur vero che la postura non è disciplina di laurea in medicina ma è anche vero che la sua giusta collocazione non potrà esimersi dallo studio e dalla sperimentazione ANCHE (ma non solo) in medicina perchè di fatto,

un corpo in equilibrio posturale abituale secondo il Biomeccanismo Posturale OG diventa più forte e alle persone che l’hanno in questi anni provato sul proprio corpo, sono anche spariti sintomi, disturbi e alcune malattie la gran parte ad eziologia sconosciuta dalla medicina.

Per questa ragione il futuro del Biomeccanismo Posturale OG deve passare dall’istituzionalizzazione!

Primo perchè serve una corretta sperimentazione in diversi ambiti: da quello biomeccanico, per esempio, dei politecnici, a quello medico degli ortopedici, fisiatri e perchè no, anche degli gnatologi pur ribadendo che lo gnatologo rappresenta solo una piccola parte, un piccolo compartimento stagno dell’applicazione del Biomeccanismo Posturale OG.

Perdonate Maurizio Formia se rivendica la “paternità dell’opera” non tanto per una questione di interessi personali ma perchè non ci si può inventare su una scoperta ed una invenzione fatte da una persona che arriva da anni di sofferenza ed ha precise caratteristiche di formazione, non già universitaria perchè di fatto per questioni di salute non ha potuto laurearsi, ma perchè oggettivamente, e questo l’abbiamo visto in anni e anni di sedicenti maghi della postura che hanno provato ad imitarlo, è difficile e complicato identificare un disequilibrio posturale abituale e correggerlo.


La postura abituale dell’uomo VA CORRETTA. Non va curata.


Lo scopo di Maurizio Formia, se ancora dovesse dimostrare qualcosa, non è quello di diventare milionario! Se così fosse stato, avrebbe istruito 10 personal trainers, 10 medici tra cui fisiatri,ortopedici, dentisti e oggi avrebbe un centro miliardario supergalattico ma la capacità di applicare scientemente il Biomeccanismo Posturale OG sarebbe relegata a poche persone e per pochi “eletti”, una piccola nicchia di persone.

Qualcuno ci dice anche che avremmo potuto farlo così con i ricavi avremmo avuto più potere e più voce in capitolo per raggiungere lo scopo di istituzionalizzare questa invenzione.

Non pensate che non ci siamo arrivati e che non ci abbiamo pensato ma vi assicuriamo che è oggettivamente complicato formare persone, soprattutto se arrivano da studi di medicina e, ancor peggio, da studi odontoiatrici perchè occorre, spesso, stravolgere i loro insegnamenti e la loro “forma mentis”.

Insegnare a correggere la postura ad un dentista è come insegnare ad un muratore a fare uncinetto.

Non è possibile! Serve una istituzionalizzazione creando corsi ad HOC per imparare l’ “ARTE” del riequilibrio posturale abituale con il Biomeccanismo Posturale OG e per permettere quindi la sua applicazione a tutti i cittadini.

Lo vogliamo fare in ambito sanitario? In ambito ingegneristico biomeccanico? In ambito sportivo del CONI?

Non sta a noi deciderlo. Sta alla politica.

Oggi ci sono le persone giuste all’interno delle Istituzioni ed il nostro scopo è di andare a parlarci per capire COME poter istituzionalizzare e rendere fruibile a tutti i cittadini questa meravigliosa invenzione.

Maurizio Formia ed il suo staff non possono avervi tutti come clienti. Non ce la farebbero. Se non li avessero fermati nel 2013, si sarebbero fermati ugualmente e avrebbero lavorato per l’istituzionalizzazione del Biomeccanismo Posturale OG perchè eravate troppi. Era impossibile gestire una richiesta così ampia di persone.

Siete potenzialmente 6 miliardi di persone!

Purtroppo tra queste persone, molte arrivavano da noi in condizioni pietose, lasciate allo sbando da una medicina che non sapeva, non conosceva, provava il buona se va. Noi pensiamo che questo modus operandi non sia corretto come non è corretto sostenere, oggi, da parte di istituzioni mediche e ordini professionali medici, che la questione è risolta perchè loro da sempre curano la postura con i bite negli studi odontoiatrici.

Questa è una falsità che, a nostro avviso, rallenta il progresso e lo sviluppo, se vogliamo, sociale ed anche conseguentemente economico, di questo paese ma non solo di questo paese, di tutto il mondo, riguardo, nel suo piccolo ma di rilevanza enorme per il benessere dell’individuo, a questa invenzione.

E’, a nostro avviso, l’ennesimo boicottaggio, per certi versi masochistico, di una eccellenza di questo paese, l’ennesima eccellenza calpestata da persone non lungimiranti, che potrebbe espandersi in tutto il mondo e dare comunque un contributo per arricchire (non solo economicamente) questo paese per troppo tempo martoriato.

Questo è il pensiero che esprimeremo alle cariche istituzionali nei prossimi mesi.

Non vogliamo far la guerra a nessuno e siamo disponibilissimi a creare un valore aggiunto per questo paese, mettendo a disposizione il nostro knowhow in favore dei cittadini.

Contiamo nel vostro aiuto e sostegno.

Iscrivetevi al Comitato OG 

02-giugno 2018 / Staff OG-Maurizio Formia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.