“Finalmente sono la persona che volevo essere!” – Le persone che hanno completato il riequilibrio con OG


Diversamente da quanto trovate scritto da praticoni posturologi medici e non medici sul web che da un lato mi scopiazzano senza peraltro capirci nulla e dall’altro sono invidiosi perchè il Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche avrebbero voluto scoprirlo ed inventarlo loro,

io vado avanti con la mia nuova attività, il Conscious Postural Training OG e porto avanti la mia invenzione e conoscenza che trova nella disciplina di preparazione fisica-atletica la sua sede naturale.

Le battaglie ormai le fa il Comitato OG, un gruppo di oltre 200 cittadini che hanno vinto, anche grazie alle Interrogazioni Parlamentari del 2014, su tutti i fronti. Oggi, nel 2019, sappiamo che non c’era nulla di disciplinato in medicina e che il medico che cura la postura lo fa senza avere basi scientifiche.

Vorrei togliermi alcuni sassolini dalle scarpe rispondendo agli invidiosi e ai detrattori.

Lei è Manuela, ha cominciato il riequilibrio con il Biomeccanismo Posturale OG nel 2006.

Il caso di Manuela (a scanso di equivoci) lo trovate sul mio libro pubblicato nel 2009 Il Meccanismo che Sostiene Corpo e Psiche-Intuizioni e Scoperte di un Paziente

di seguito un’immagine di Manuela contenuta nel libro:

Dopo 12 anni, nel pomeriggio di oggi 07 gennaio 2019, vi propongo un’immagine che ci ritrae felici e sorridenti (noi avevamo disequilibri posturali secondo il Biomeccanismo Posturale OG nella fase più grave, la Fase 4).

Manuela è arrivata da me accompagnata dal marito Marco 12 anni fa. Non si reggeva in piedi.

I dolori trigeminali la stavano uccidendo. Nessun medico, nessuna cura era riuscita ad alleviarle il sintomo debilitante. Le conseguenze sul suo fisico e sulla sua psiche erano devastanti.

Cosa aveva Manuela? Un crollo posturale.

Il crollo posturale è sconosciuto in medicina e non è una malattia.

Non si cura! Si corregge.

Perchè scrivo questo? Perchè banalmente non ho curato nessuna malattia a Manuela ma le ho semplicemente dato le indicazioni per mettersi dritta, in equilibrio posturale abituale secondo la mia invenzione.

Manuela può dire di aver seguito pedissequamente la mia invenzione e da qualche anno si può dire che ha completato il riequilibrio.

Come sta oggi Manuela?

Il virgolettato del titolo sono parole sue.

Oggi riesce a fare ciò che non è mai riuscita a fare:

si sta laureando in psicologia del lavoro,

ha un lavoro in un’azienda contabile,

VA IN PALESTRA.

E’ ringiovanita rispetto a 12 anni fa.

Oggi può cominciare il Conscious Postural Training OG.

Oggi mi ha detto che senza OG non le porterebbero nemmeno più un fiore al cimitero perchè sarebbero anni che non ci sarebbe più.

Ecco la fine meravigliosa che fanno le persone che possono dire (con il mio avvallo perchè vi piaccia o no, solo io ed il mio staff possiamo dire se una persona è dritta ed in equilibrio posturale abituale secondo il Biomeccanismo Posturale OG) di aver completato il percorso.

(in questo caso è durato quasi 10 anni, era la Fase più grave, posturalmente parlando- 10 anni per un riequilibrio posturale abituale su una persona con un disequilibrio nella Fase 4 sono il minimo sindacale. In alternativa c’è il cimitero. Di contro, la sintomatologia non è durata 10 anni. Spesso il sintomo sparisce istantaneamente, spesso dura per altri mesi, spesso per 10 anni. Auspichiamo che abbiate compreso la differenza tra “raddrizzarsi” e “curarsi”, se non l’avete capita approfondite leggendo questo articolo).

Ci sono altre persone che hanno completato il riequilibrio, chiaramente nel 2013 con lo stop della mia attività che rivendico come attività lecita ed onesta, molte persone sono state lasciate in balìa di loro stesse e di quei medici che nel 2018 il Ministero della Salute ha ribadito non essere competenti in materia.

Se trovaste testimonianze di persone che sostengono di aver utilizzato il “metodo OG” e che non ha funzionato, sono persone in cattiva fede e/o persone che hanno utilizzato altro, sicuramente non la mia invenzione.

Dopo anni il sassolino dalla scarpa che mi tolgo è rivolto a tutte le persone che hanno parlato male di me: rosicate.

Un abbraccio fortissimo a Manuela. Sei grande!

(mi scuso per l’abbigliamento informale e casual, per me è stata una sorpresa…molto gradita)

Maurizio Formia- 7 gennaio 2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.