Il Biomeccanismo Posturale OG è fondamentale per lo SPORT e gli Atleti!


Per atleti e sportivi di ogni tipo di sport, l’applicazione del Biomeccanismo Posturale OG è fondamentale per recuperare energia, concentrazione e per dimenticarsi trattamenti periodici che andavano solo a “tamponare” alcuni problemi senza mai eliminarne la causa.

Un atleta in Equilibrio Meccanico è più forte.

Alcuni esempi:


Elena, campionessa olimpica di pallanuoto – Visualizza


Gioacchino, un corridore ciclista ( e in questi anni ne ho visti e seguiti tanti, anche professionisti) che spinge di meno con una gamba o che ha problemi di equilibrio del bacino, utilizzando il Meccanismo OG risolve (a seconda del tipo di problema) in tempi molto rapidi e soprattutto in modo duraturo.

Maratona delle Dolomiti 2013


Un nuotatore/nuotatrice con il ritorno in Equilibrio Meccanico migliora il galleggiamento del corpo e la stabilità di spinta delle braccia con sforzo muscolare equilibrato senza dover correggere con trattamenti o allenamenti particolarmente mirati.

Un calciatore sarà meno soggetto a strappi muscolari o problemi ai legamenti degli arti e particolarmente della caviglia e del ginocchio: la forza sarà distribuita in modo equilibrato e la prestazione atletica migliorerà nettamente.

I pallavolisti avranno meno difficoltà a staccarsi dal pavimento perché più equilibrati e meno “pesanti”.

Vi invito a leggere le pagine evidenziate in rosso che contengono prove e informazioni sull’efficacia del Meccanismo OG e la testimonianza di atleti che hanno avuto risultati strabilianti; sono pubblicazioni di qualche anno fa che contengono immagini di sportivi e atleti che oggi hanno poi confermato di aver avuto i problemi che io segnalavo molto tempo prima:

Le evidenze scientifiche immediate su sportivi e atleti


La sezione SPORT-ATLETI è aperta da poco tempo e le testimonianze sarebbero superflue se si è capito l’importanza di essere in Equilibrio Meccanico Scheletrico e Muscolare con il Meccanismo OG:

Testimonianze degli atleti/sportivi (dalla 1 alla 5)

Testimonianze degli atleti/sportivi (dalla 6 alla 10)

 

Maurizio Formia OG-OcclusioneGravità